Opinioni L'IA nel retail: i casi d'uso per il successo del business
Marina Londei
2' 27''
15/05/2024

Matteo Cremaschi, Head of SAP Customer Experience Sales di SAP Italia, illustra i casi d'uso dell'IA nel settore retail.

L'IA nel retail: i casi d'uso per il successo del business

L'intelligenza artificiale sta rivoluzionando molti settori, tra i quali anche quello del retail: i rivenditori riescono a ottimizzare le proprie operazioni e a evolvere la customer experience modernizzando le interazioni coi clienti. 

Matteo Cremaschi, Head of SAP Customer Experience Sales di SAP Italia, spiega che di fronte alle esigenze di personalizzazione dei consumatori è fondamentale affidarsi all'intelligenza artificiale: con questa tecnologia è possibile soddisfare le aspettative degli utenti, comprendendo in modo intuitivo i loro desideri.

In un mercato altamente competitivo e complesso come quello moderno, gli approcci moderni non sono più sufficienti per mantenere la propria posizione e adattarsi ai rapidi cambiamenti. 

"L'intelligenza artificiale fornisce una lente strategica, offrendo analytics avanzati e capacità predittive che aiutano le imprese ad adattarsi rapidamente ai cambiamenti" afferma Cremaschi.

Prima di adottare l'IA, però, i retailer devono adottare un approccio pratico per identificare le aree del business in cui questa tecnologia può avere i maggiori impatti positivi. 

SAP Italia
Matteo Cremaschi, Head of SAP Customer Experience Sales, SAP Italia
Matteo Cremaschi, Head of SAP Customer Experience Sales, SAP Italia

I casi d'uso dell'IA per un business vincente

Ci sono diverse aree di business nelle quali i rivenditori possono usare l'intelligenza artificiale per migliorare l'efficienza operativa, ridurre i costi e migliorare l'esperienza cliente; tra queste, Cremaschi segnala la gestione dell'inventario per mantenere scorte costanti e ridurre gli sprechi.

Grazie all'IA è possibile analizzare la supply chain e prevedere tendenze d'acquisto future per allineare il magazzino ed eliminare le inefficienze, ottimizzando gli spazi e aumentando di conseguenza la soddisfazione del cliente e la redditività.

L'IA è un aiuto indispensabile anche per prevedere con precisione i flussi di domanda, tenendo conto di tutte le variabili coinvolte. Analizzando i dati di vendita passati, le condizioni di mercato attuali e le tendenze emergenti è possibile generare previsioni accurate che limitano la sovrapproduzione e gli sprechi.

Un altro caso d'uso dell'IA nel retail è la pianificazione delle consegne: usando algoritmi e dati in tempo reale, questa tecnologia può rielaborare i percorsi di consegna per limitare i tempi di transito, ridurre il consumo di carburante e aumentare la soddisfazione dei consumatori. 

L'IA può inoltre analizzare i dati di mercato per adattare i prezzi alle esigenze dei clienti e gestire le promozioni; oltre a ciò, questa tecnologia è in grado anche di pianificare l'assortimento dei prodotti della vendita al dettaglio, creando un'offerta più incentrata sul consumatore.

Infine, l'ultimo caso d'uso riguarda la personalizzazione dell'esperienza d'acquisto: analizzando le abitudini di navigazione degli acquirenti, la cronologia degli acquisti e le loro preferenze, l'intelligenza artificiale può creare esperienze personalizzate che promuovono la fidelizzazione e la conversione. 

Pexels
shopping

Per trarre il massimo vantaggio dall'IA, Cremaschi consiglia di investire in infrastrutture come RFID e IoT e promuovere un ecosistema di dati unificato. 

"Rafforzare le capacità di intelligenza artificiale della propria organizzazione con le competenze necessarie e le pratiche di gestione del cambiamento aiuterà a promuovere l’efficacia dell'intelligenza artificiale" conclude Cremaschi.

Potrebbe interessarti anche

News

Microsoft ha creato un'IA "isolata" per le spie statunitensi

Microsoft ha sviluppato un servizio di intelligenza artificiale isolato dalla rete per aiutare l'intelligence americana...

News

E se il reddito minimo diventasse il "GPT minimo"? La nuova idea di Sam Altman

Sam Altman ha spiegato che nei prossimi anni il reddito minimo universale potrebbe essere sostituito dal computing minim...

News

Comau presenta MI.RA/OnePicker per il prelievo automatizzato dei pezzi

Comau ha presentato MI.RA/OnePicker, una soluzione che consente il prelievo di pezzi in maniera completamente automatizz...

Approfondimenti

I dipendenti usano l'IA ma non voglio dirlo ai propri capi

L'ultimo Work Trend Index di Microsoft e LinkedIn ha rivelato che i dipendenti vogliono usare l'IA, ma sono anche restii...