Tecnologia I dati sintetici garantiscono modelli equi e proteggono la privacy degli utenti
Marina Londei
2' 34''
14/11/2023

I dati sintetici possono sostituire quelli reali per rappresentare al meglio il mondo reale senza soffrire problemi di disomogeneità e di privacy.

I dati sintetici garantiscono modelli equi e proteggono la privacy degli utenti

La correttezza dei risultati dei modelli di IA dipende fortemente dall'accuratezza dei dati su cui vengono addestrati: se i dataset sono scarsi, pieni di imprecisioni e disomogenei, l'IA non sarà in grado di elaborare risposte soddisfacenti.

Come afferma Shalini Kurapati, co-fondatrice e CEO di Clearbox AI, startup tech italiana, questo problema si presenta soprattutto nei settori ad alta intensità di conoscenza, tra i quali quello bancario.

Il mondo della finanza sta investendo in intelligenza artificiale e continuerà a farlo: secondo i dati del rapporto Abi Lab "Scenari e Trend del mercato ICT per il settore bancario", riportati da Kurapati, il 68% degli istituti di credito sta usando l'IA per gestire la sicurezza e le operation, oltre che per fornire assistenza interna ed esterna.

Se da una parte, secondo un report McKinsey, gli investimenti aumenteranno del 5% i ricavi delle banche, dall'altra parte si è assistito a un gran numero di iniziative di IA che non hanno però raggiunto la produzione (60%-80%). La mancata implementazione dipende dall'assenza di dati sufficientemente corretti per addestrare i modelli. 

Clearbox AI
Shalini Kurapati, CEO e co-fondatrice di Clearbox AI
Shalini Kurapati, CEO e co-fondatrice di Clearbox AI

L'importanza dell'omogeneità dei dati

In ambito bancario è essenziale che i modelli siano accurati e spiegabili. I dati sporchi o sbilanciati rendono poco affidabili i sistemi di propensity, ovvero che prevedono i comportamenti degli utenti (tassi di abbandono, upselling, cambio di conto).

Lo stesso problema si ha anche coi modelli di fraud detection, dove l'IA viene addestrata a riconoscere potenziali attività fraudolente a partire dall'analisi dei dati storici, e per quelli di analisi di merito del credito.

Anche se le banche hanno una grande quantità di dati, quelli a disposizione sono spesso disomogenei, incompleti o errati, ed è impossibile usarli per addestrare modelli usati in funzioni così critiche per il mondo bancario. 

I dati sintetici

Una soluzione al problema è l'uso dei dati sintetici, ovvero creati artificialmente per rappresentare i modelli del mondo reale. Questo tipo di dati viene generato tramite intelligenza artificiale, utilizzando una tecnica di campionamento sulle informazioni reali o usando scenari di simulazione. 

Pixabay
dati sintetici IA

I dati sintetici riproducono i dati reali dopo averli depurati dai difetti e assicurano che i modelli di IA siano omogenei e spiegabili affinché funzionino in modo efficace in un ambiente aziendale reale. 

Questa tecnologia sta attirando sempre più l'interesse delle aziende, ma attualmente i dati sintetici rappresentano solo l'1% di tutti i dati a disposizione. La crescita, però, non si arresterà: Gartner prevede che il mercato dei dati sintetici continuerà a crescere esponenzialmente, raggiungendo il 60% di tutti i dati nel 2024.

Un altro vantaggio dei dati sintetici è che proteggono i dati sensibili: quando le banche devono valutare se concedere un prestito, possono sintetizzare i dati sensibili dei richiedenti generando dati "finti" ma realistici, in grado di generare risultati precisi.

I dati sintetici, conclude Kurapati, sono essenziali per i modelli decisionali del settore bancario e rappresentano un nuovo paradigma per gli istituti finanziari. Questa tecnologia consente di creare dei "gemelli digitali" a partire dai dati reali, garantendo la privacy e al contempo promuovendo l'innovazione. 

Potrebbe interessarti anche

Opinioni

Proibire l'IA non è la soluzione per gestirne i rischi

L'IA generativa comporta molti rischi di privacy e copyright, ma proibirne l'utilizzo non solo non è utile, ma è anche d...

Scenario

I trend più importanti della computer vision per il 2024

Le nuove tecnologie di intelligenza artificiale permetteranno di realizzare sistemi di computer vision sempre più effici...

News

Bard ha ora accesso ai servizi e alle app Google, comprese le email

Google ha annunciato importanti novità per Bard: il chatbot è ora in grado di integrarsi ai principali servizi Google pe...

Opinioni

L'IA guida la corsa all'assunzione di legali

OpenAI e le altre firme tech stanno assumendo decine di avvocati per far fronte alle implicazioni legali dei nuovi model...